venerdì 7 agosto 2015

Ennesime comunicazioni di servizio

Sarà interessante riprendere in mano questo post tra qualche anno (sperando che MRR sia ancora qui, tra qualche anno) e ripensare a questo periodo della mia vita.

Il blog è lo spazio nel quale mi sento più vera, in cui non devo pormi filtri per sentirmi socialmente accettata, in cui anche solo parlando di film posso essere totalmente me stessa, senza scendere a compromesso alcuno.
Per questo motivo, quando la vita 'reale' viene a chiedere il conto e mi tiene lontana da qui, io ne soffro sempre più di quanto dovrei.
E forse, ancora più che scrivere, mi manca leggere, vedere le vostre opinioni, imparare cose nuove. Ho quasi sempre dato più importanza ai blog altrui che al mio, perchè quello che avrei potuto imparare altrove lo avrei potuto trasformare in contenuti di migliore qualità per questo spazio rosso a cui tengo così tanto.

Ho tonnellate di film che aspettano di essere visti, di libri che desiderano essere letti. Il fatto che io non stia leggendo è il sintomo più grande di quanto complicata sia questa estate. Da che ho memoria del mio rapporto con i libri, non c'è mai stato un periodo in cui stessi leggendo così poco.
E se quello col cinema è stato un rapporto in evoluzione, sempre in crescita e costante cambiamento, i libri sono sempre stati la mia certezza principale. Io quando non so cosa fare leggo. Io leggo anche se ho qualcosa da fare.
Mi sembra quasi impossibile che io stia qua a cercare di spiegare cose che sono inspiegabili anche a me invece di starmene accoccolata sul divano col caffelatte e il lettore ebook sulle ginocchia.

Eppure è così, questa estate mi sta consumando, la mia testa e i miei pensieri non sono dove dovrebbero stare, perchè quando provo a concentrarmi e a risolvere qualcosa, ecco che spunta qualcos'altro a rubarmi altro tempo e altro respiro.
E sì, forse per la prima volta nella vita mi ritrovo a pensare a quella frase che ho sempre odiato, qualcosa tipo 'Ah! Se avessi giornate da 48 ore!'.
Che poi dare la colpa al tempo è una codardaggine fatta e finita. Se vuoi fare qualcosa il tempo lo trovi, punto e basta, il resto sono scuse.
Quello che manca, qui, in questo momento, è la testa.
Che sta incollata al corpo solo grazie al collo, altrimenti sarebbe abbondantemente volata via, piena di nuvole com'è.

Questo post di giustificazioni inconsistenti per dire che, grazie al periodo intenso e complesso con cui mi trovo ad aver a che fare, agosto sarà un mese un po' così. Ci sarà la mia partecipazione alla Notte Horror, o magari qualche post qua e là tanto per sfogare quel prurito alle dita che mi viene.

Passerà anche questa volta, passa sempre.

Buone vacanze a tutti!:)

10 commenti:

  1. Succede sempre, la realtà si prende sempre il tempo e lo spazio che gli spetta. Ma tanto il blog non scappa e nemmeno noi lettori (oddio, non è proprio così ma suona incoraggiante :P )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suona incoraggiante davvero, ma sappiamo che non è così. Ma chi vorrà attendere sarà sempre più che benvenuto con tutta l'accoglienza che questo spazietto si riserva di avere.

      Elimina
  2. Risposte
    1. E passeranno il più velocemente possibile! Grazie del commento.

      Elimina
  3. Ti aspettiamo non ti preoccupare ;-) Cheers!

    RispondiElimina
  4. Stai tranquilla,fai in modo di far passare il momentaccio (passerà...) e torna quando te la senti che qui non scappa nissciuno..

    RispondiElimina
  5. Certo che passerà... il bello dei blog è proprio il fatto che possono essere"lasciati" e "ripresi" quando uno vuole, quando si sente più ispirato.
    Nessuno ti corre dietro, coraggio!
    E buona estate ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Kris!
      Buona estate anche a te!

      Elimina

Disclaimer

La cameretta non rappresenta testata giornalistica in quanto viene aggiornata senza nessuna periodicità. La padrona di casa non è responsabile di quanto pubblicato dai lettori nei commenti ma si impegna a cancellare tutti i commenti che verranno ritenuti offensivi o lesivi dell'immagine di terzi. (spam e commenti di natura razzista o omofoba) Tutte le immagini presenti nel blog provengono dal Web, sono quindi considerate pubblico dominio, ma se una o più delle immagini fossero legate a diritti d'autore, contattatemi e provvederò a rimuoverle, anche se sono molto carine.

Twitter

Facebook