Visualizzazione post con etichetta regali. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta regali. Mostra tutti i post

mercoledì 15 novembre 2017

Gift Guide 2017 - Regali per sedicenti scrittori

11:44
Ce l'avete tutti, lo scrittore wannabe. Che sia del tipo hipster che scrive a mano col sangue o che sia un romantico bohémien, bisogna fargli un regalo a tema, per farlo sentire il Philip Roth della nuova generazione e guadagnarsi così il suo eterno amore.


1) La coperta con le maniche

come vedete sorride, è perchè ha caldo
Ragazzi, fa freddo. Io inizio a soffrire il freddo a ottobre più o meno, e lo DETESTO. Voglio 40 gradi tutto l'anno. Per ricreare il microclima tropicale in cui vivo serenamente, la coperta con le maniche ha un ruolo fondamentale. Seduta sul divano, pc sulle gambe (direttamente sulle gambe, che scalda), tè ai frutti rossi e coperta con le maniche. Il paradiso. Potrei stare così fino a farmi venire le piaghe da decupito. Se la coperta è kitch, come il radioso esempio da me riportato sopra, siamo tutti più felici.

2) Una tastiera LoFree

guardatela, la mia bambina. Non è splendida, col suo azzurrino?
Fatta per i dispositivi del nostro tempo ma uguale, per tasti e suono degli stessi, alle tastiere delle macchine da scrivere vintage, la LoFree è il sogno proibito di tutti coloro che, come me, hanno il feticcio mai soddisfatto per le macchine di cui sopra. È una meraviglia. Nata da un kickstarter, la bramo immensamente e la guardo piangendo.

3) Moleskine Smart Writing

tatone del cuore sarai mio, e insieme conquisteremo Salani
Questo è il futuro. Tutti gli sforzi tecnologici, tutta l'evoluzione umana, anni di ricerche e ricercatori sottopagati per portare a questo: un quaderno su cui scrivi a mano e che salva in cloud quello che hai scritto, trasportandolo in digitale. È forse un sogno? È forse il frutto di un prodotto di finzione letteraria? No, è magica, incantevole realtà. E si può comprare.

4) Un segnalibro della Zelda

Immagine rubata selvaggiamente dallo shop della Zelda
Zeldawasawriter non devo certo presentarvela. È una cartolaiah magicah, che vende cose incantate e che ha la grafia più bella del mondo di Instagram. Ha un negozietto online (qui) dove vende non solo malefici articoli di cancelleria (non apritelo maimaimai se siete povere come me amiche, è un vortice di perdizione) tra cui questi adorabili segnalibrini con la barchetta che voglio dire, si descrivono da soli.

5) Una crema mani


Stare al pc tutto il giorno vuol dire dita talmente intorpidite dal freddo da ritrovarsi a scrivere lentamente come un 60enne al primo approccio con i computer. La prima conseguenza dell'intorpidimento, spesso e volentieri, è di avere mani aperte in due. Io uso di violenza l'olio di cocco e tengo su i guantini di cotone, ma siccome sono regali molto poco estetici, interviene Tony Moly con le sue cremine a forma di panda o di banana se volete fare una battuta da 12enne e mettere tutti a disagio. Carine, con un costo limitato e utilissime.

6) Cartelli minacciosi


L'ideale sarebbe vivere in un eremo in cui romanticamente coltiveremmo le nostre verdurine e produrremmo birra artigianale, ma poiché la civiltà moderna ci impone di essere inseriti in società, spesso la razza della Persona Che Scrive si ritrova costretta a dividere il proprio spazio vitale con altri individui. Risultato: tv, video, telefonate, canzoni sotto la doccia, litigate tra coinquilini, con il risultato di sempre troppo casino. Cartello sulla porta, dichiarazione pubblica di Sto lavorando! e dita incrociate nella speranza di essere ascoltati da qualcuno.
Si trovano su questo adorabile negozietto Etsy.

7) Un abbonamento alla Hoppipolla Box


Se il nome adorabile non vi ha convinto a prenderla anche per voi stessi istantaneamente, vi dico cosa fanno gli amici di Hoppipolla (← sì, questo è un link!). Hanno creato una subscription box, che arriva a casa ogni mese, e che contiene materiali che stimolino la creatività. Riviste letterarie, accessori, cancelleria, cosine adorabili e selezionate con originalità spaventosa, prima o poi l'abbonamento da sei mesi me lo regalo!

Quello che ho io nei confronti di queste poderose meraviglie non è desiderio. Il vocabolario italiano non ha ancora tra le sue fila un termine adatto per esprimere lo sconcertante sconforto che mi prende quando realizzo che ancora non sono proprietaria di tuttotuttotutto quello che sta in questa lista.
Fate felice un autore per Natale. Prendetegli queste cose bizzarre e meravigliose. Fate un'opera di bene.

sabato 10 dicembre 2016

Maripensiero: Gift Guide 2016

14:10
Un giorno capirò come funziona facebook, e quel giorno capirò come mai le persone che mettono il like alle pagine vedono solo alcuni contenuti. Quel giorno non è oggi, chiaramente. Giorni fa ho attivato il programma affiliazione di Amazon, e questo post è ovviamente una scusa per ribadirlo anche qui,visto che su fb è stato visto da più o meno solo me e una mia amica, sperando che la cosa non arrechi fastidio nè danni fisici ad alcuno.

MOMENTO SPIEGONE PER CHI FOSSE NATO SU NAMEK
Da un paio di settimane in fondo ai post trovate dei link. Se parlo di un film il link rimanda alla pagina Amazon da cui acquistare il dvd o il bluray del film in questione, se parlo di libri idem. Io ci guadagno una piccola percentuale e voi non spendete niente in più. Sì, si fa per guadagnare qualcosina e sì, conto di diventare ricca entro la fine dell'anno. Anche alcuni dei link che troverete qui saranno link affiliati e più ne approfittate più il mio proposito di ricchezza e lusso si realizzerà.

Per non fare un post con il solo scopo di dirvi una cosa che con molta probabilità nemmeno vi interessa, ecco il modo per arricchirlo con un briciolo di contenuto. Tra poco è Natale e a me la cosa fa venire voglia di morire, MA voglio i regali. Li volete anche voi. E se quindi io sbavo su questa serie di cose, voi dovete sbavare con me. Mi sono allargata come mio solito, però, perché non di solo Amazon è fatto il web.
Prometto che non ci saranno magliette con scritto I'd rather be reading nè tazze con scritto Netflix&Chill. Qua ci sono solo cose che piacerebbero un sacco a me. Praticamente una wishlist.

Se avete amici che fanno finta di essere autori di successo

http://amzn.to/2hx1W0i

Questo splendore è scritto da Jeff Vandermeer, che tutto l'universo letterario conosce per la trilogia dell'Area X che a quanto pare è piaciuta a tutti tranne che a me. Coloratissimo e pieno di spunti interessanti, racconta come si racconta una storia. Ed è bellissimo.

http://www.asos.com/ban-do/bando-compliment-pencils/prd/6911812
Se invece il vostro amico fosse un hipster di cacca come me e scrivesse i propri libri a mano e a matita (ehm), qui una serie di matite incoraggianti. Oh, son bellissime.

Per chi è più bravo ad avere a che fare con persone scritte in un libro che con quelle reali

Mai regalare un libro ad un lettore se non lo si conosce benissimo. Siamo creature snob e dai gusti generamente altisonanti, rischiate di rovinare anni di rapporti felici. Il mio (non richiesto) consiglio è di lanciarsi su edizioni particolari di libri che si sa già l'interessato ama. Quelle illustrate, imho, sono la cosa migliore mai creata.

http://amzn.to/2gLVIJI
http://amzn.to/2hx7lEj

Bur ha tirato fuori dal cappello magico questa collana bellissima di classici illustrati. Sono una roba incredibile, e se io vi ho linkato qui solo quelli che per ovvi motivi mi attraggono di più, sappiate che esistono, tra gli altri, anche Peter Pan, Moby Dick, La Divina Commedia, Jane Eyre. Nemmeno 15 euro l'uno.

http://amzn.to/2hxdNeL
Lo so che lo aspettavate. A me spacca il cuore perché è uscito da più di due mesi e ancora non l'ho potuto prendere. Se avete qualcuno che ama i libri di HP molto più di quanto ami i film, questo è una coccola. I disegni sono incantevoli, molto più rappresentativi di quanto i film siano mai stati. Io col primo volume faccio questo: quando sono di cattivo umore (spoiler: sempre), mi faccio un tè con i frutti rossi, o una tisana per dormire, mi siedo sul letto con lo scaldasonno accesso, metto una candela (sì, come le biutiblogger, mi piacciono le yankee candle, ok?) e sfoglio Harry. Ti rimette in pace con l'universo.


http://amzn.to/2h9DBAy
Se siete a conoscenza dell'amore verso un autore o un tema in particolare, ecco che Newton Compton (che da tempo è quella col trattamento più furbo verso i classici, ma col catalogo narrativa più tremendo della storia ever) ci viene incontro con i suoi Mammut, 10 euro di parole. Io qui ho messo Lovecraft, ma c'è davvero di tutto. I miei preferiti: la letteratura dell'800, tutto Sherlock Holmes, i grandi romanzi gotici, la serie di Piccole Donne, l'ombnibus di Jane Austen, I tre moschettieri + Vent'anni dopo, e ovviamente la raccolta di grandi romanzi horror. Ma ce n'è davvero per tutti i gusti.


http://amzn.to/2h9Kdia
E se l'amicone legge in digitale? Innanzitutto l'amicone fa bene. Poi vi offre una praticissima idea regalo: la custodia per il suo lettore ebook. Quella della foto è adorabile, ma il web pullula di siti che personalizzano le cose.


http://amzn.to/2h9ztAu
Qualche veloce consiglio se si parla di fumetti. Sclavi is back, back again, con una storia che si chiama Dopo un lungo silenzio. Per gli amanti di DD. Quindi immagino per tutti, ché tutti si ama Dylan, giusto?

Un ultima coccola per chi ama NEIL GAIMAN. Se nella vostra vita ci sono persone che non amano NG, quelle sono persone da debellare. Lo shop con i suoi gadget si chiama NeverWear, e ditemi che il nome non è una chicca bellissima.

Se il cinema non è una passione solo vostra ma anche, fortunelli, di qualcuno che vi sta intorno

http://amzn.to/2hx0R8y
Questo costa una sassata. Ma se siete disposti a spendere qualcosina in più per qualcuno che se lo merita molto e che magari ci scappa pure che ami Del Toro, è un regalo da piangerci. A me è stato regalato per il compleanno (e sì, me lo sono meritata), e questa può fare da review: è un gigavolumone, che sta bene anche come libro da coffee table e quindi vale anche come doppio regalo, pieno di foto, racconti, aneddoti, disegni, del regista del fantastico che mi ha rubato il cuore. Si parla della sua splendida casa-museo, dei numerosissimi quaderni che tiene da anni, dei suoi film. Ci sono anche moltissimi interventi di personalità di insignificante rilevanza, come Cameron, NEIL GAIMAN! NEIL GAIMAN!, e chiaramente di Ron Perlman, senza il quale il libro in sè non sarebbe stato nemmeno immaginabile. Bellissimo e basta. Costa comunque una sassata, vi ho avvisati.

       https://www.etsy.com/shop/TVandFilmScripts?ref=condensed_trust_header_title_items
 Questo negozietto Etsy vende script di film e serie cult, autografati. Qualcuno crede che quegli autografi siano reali? Spero bene di no, ma se come me il destinatario del vostro regalo ama le scartoffie, questo pensiero può essere davvero carino. E con una 15ina di € ci fate bella figura.

http://amzn.to/2glNVl6
Io non amo i dvd. Non li colleziono, ne ho giusto 4 o 5 dei film che contano di più. Non so quanto oggi abbia senso acquistare o regalare dvd semplici, ma ci sono alcuni pacchetti da collezionista che secondo me sono ottimi da regalare. Sono la classica cosa che uno non si comprerebbe mai perché costa ma che, se regalata...
Quella della foto è di Blade Runner ha poster, bluray, maglietta e cartoline. Ma è solo un esempio ovviamente. Il web ne pullula.

http://amzn.to/2hxeGE7
Altra collana carina da morire: Big Ideas Simply Explained. Sono libroni, quindi anche questi validi come coffee table books, che parlano in modo efficacissimo e colorato di mille argomenti e hanno un prezzo ridicolo, siamo anche qui sotto i 20 sacchi. Questo è per ovvi motivi quello che desidero di più, ma non scherzano nemmeno quello sulla letteratura o quello su Sherlock Holmes. Per i più letterati tra noi c'è pure Shakespeare.

https://www.etsy.com/listing/458169666/jaws-t-shirt-unisex-size-s-m-l-xl-t?ga_order=most_relevant&ga_search_type=all&ga_view_type=gallery&ga_search_query=jaws%20tshirt&ref=sr_gallery_5
Per motivi a me del tutto inesplicabili la maglietta cinematografica che trovo più bella di tutte è quella de Lo squalo. Non è nemmeno il mio film preferito, ma la maglietta la bramo ardentemente. Se poi conoscete qualcuno che lo ami anche più di me, a voi il link. Come (quasi) ogni cosa che consiglio io, è poveryproof.

www.emp-online.it/
Emp è il paradiso del geek e della fangirl media. (Dio solo sa quando ho iniziato a parlare così.) Ci sono cose di ogni tipo su tutte le serie e i film cult. Un po' meno poveryproof, ma se riuscite a uscire da lì senza trovare nulla significa che non avete speranza. In questo caso l'unico regalo che potete fare sono i biscotti, e io li trovo il regalo migliore della lista.

http://amzn.to/2glWOuH
Leo Ortolani che recensisce film. Non serve altro.
Se invece il vostro amico cinefilo ma ignorante non conoscesse il papà di Rat-Man ma voi voleste (a ragione) farglielo conoscere a tutti costi, si può optare per le sue storie dai vaghiiissimi richiami cinematografici: Venerdì 12, AllenStar Rats, Il signore dei ratti e persino The walking rats.
Alert: fanno spaccare dal ridere.

http://amzn.to/2glTCPW
Quelli di BAO secondo me sono bravissimi, hanno un catalogo che migliora di giorno in giorno. Mannaggialapupazza però se i loro sono volumi costosi, quindi fateci attenzione. Il sequel del film del 99 è uscito in graphic novel, e le review che ho letto finora sono positivissime. Regalone.

Ultimo ma ASSOLUTAMENTE non per importanza è questo luogo fatato del web: il Wes Anderson Shop, Direi che dal nome è chiaro di che cosa stiamo parlando, ma ve lo riassumo. Diviso per film, il sito è PIENO RASO di gadget a tema Anderson. Prego, sono qui per voi.


Se non amate le feste, come la sottoscritta, garantisco che il modo migliore per uscirne più o meno indenni è pensare solo agli altri, distogliendo l'attenzione dal nostro malcontento. Sorriso ipocritissimo, regalo incartato come Pinterest comanda, e passa la paura. Anche ingozzarsi di pandoro comunque aiuta. (Qui tutti #teampandoro vero?)
Sopravviveremo anche quest anno, amici miei!
Buone feste a tutti quanti:*

Facebook

Disclaimer

La cameretta non rappresenta testata giornalistica in quanto viene aggiornata senza nessuna periodicità. La padrona di casa non è responsabile di quanto pubblicato dai lettori nei commenti ma si impegna a cancellare tutti i commenti che verranno ritenuti offensivi o lesivi dell'immagine di terzi. (spam e commenti di natura razzista o omofoba) Tutte le immagini presenti nel blog provengono dal Web, sono quindi considerate pubblico dominio, ma se una o più delle immagini fossero legate a diritti d'autore, contattatemi e provvederò a rimuoverle, anche se sono molto carine.

Twitter

Google+